Finalità

L’Associazione ha come scopo principale sostenere le attività di ricerca diagnostica e di cura del tumore al seno e di assistenza alle persone colpite da tumore.

Esiste una risoluzione del Parlamento Europeo del maggio 2003, ratificata dall’Italia, in cui si afferma il diritto di tutte le donne affette da carcinoma della mammella di essere curate da una equipe interdisciplinare e si raccomanda che gli stati membri sviluppino una rete capillare di centri di senologia, certificati dal rispetto di precisi criteri di qualità.
Vogliamo creare anche in Sardegna una unità di senologia multispecialistica, in grado di offrire alle donne una struttura sanitaria di alta qualità, che soddisfi i bisogni clinici, assistenziali e relazionali legati alla patologia mammaria e garantire un adeguato percorso di diagnosi e cura.

Lavoriamo per realizzare e sostenere progetti di ricerca medica e compiere tutti gli atti richiesti al fine di ottenere sovvenzioni, contributi e donazioni che saranno impiegati unicamente per il raggiungimento degli scopi sociali e di mantenimento della stessa Associazione.

Teniamo alta l’attenzione delle istituzioni sui problemi connessi alla diagnosi e alla cura del tumore del seno, sensibilizzando i responsabili della gestione sanitaria sui versanti legislativo e culturale al fine di ridurre la distanza fra istituzioni e utenza.

Vogliamo promuovere, avviare e sostenere ogni iniziativa, da esplicarsi anche congiuntamente con altre istituzioni, finalizzata all’informazione sui problemi connessi alla salute delle donne e, particolarmente, ai tumori del seno.
Promuoviamo l’organizzazione di convegni con l’aiuto di medici specialisti oncologi e senologi e di incontri per l’educazione alla salute e lo stato di benessere delle donne; lavoriamo per favorire l’aggiornamento di specialisti orientati in senso oncologico e promuovere ricerche cliniche nel campo dell’oncologia.

Diamo assistenza alle persone colpite da tumore organizzando, anche con altre associazioni, incontri, laboratori e progetti per coinvolgere coloro che sono stati colpiti dalla malattia, affinchè possano vivere una vita piena e dignitosa.